Google+ Followers

lunedì 2 novembre 2015

LactoGum

Buon pomeriggio amici followers...

avete bisogno di riequilibrare la flora betterica intestinate? Provate..


Chewing gum, integratore alimentare probiotico con 2 ceppi di lactobacilli e propoli.


.
Favorisce l'equilibrio della flora batterica intestinale.




I probiotici “microrganismi che si dimostrano in grado, una volta ingeriti in adeguate quantità, di esercitare funzioni benefiche per l’organismo”, i benefici  salutistici classicamente riconosciuti ai probiotici sono legati all'apparato gastrointestinale. 






I lattobacilli, quando somministrati a dosaggi adeguati, possono colonizzare l’intestino integrandosi con la flora batterica residente e, interagendo con le mucose, ne influenzano lo stato di salute in modi diversi: 

• contrastando l’azione di altri microrganismi patogeni per competizione a livello di siti di colonizzazione 
• inibendone la crescita attraverso la produzione di acidi organici e molecole inibitorie (batteriocine) 
• reintegrando la flora batterica durante o a seguito di infezioni e trattamento con antibiotici. 
I probiotici inoltre possono interagire con il GALT (Gut-Associated Lymphoid Tissue), distretto intestinale del sistema immunitario, influenzando positivamente lo stato immunitario dell’organismo, anche in caso di sintomatologie apparentemente non connesse con la salute intestinale, quali ad esempio le malattie allergiche. Anche le mucose orali ospitano un gran numero di ceppi microbici residenti, alcuni dei quali, potenzialmente ‘patogeni’, possono causare sintomatologie quali placca, danneggiamento dei denti, gengiviti, alitosi e candidosi se diventano dominanti, quando il delicato equilibrio microbiologico delle mucose viene meno, e in presenza di determinati fattori ambientali (pH, scarsa igiene orale). In questo contesto i ceppi probiotici, interagendo temporaneamente con le mucose orali, possono contribuire con i consueti meccanismi di competizione a sfavorire la colonizzazione dei ceppi dannosi, limitandone gli effetti negativi. 
In sintesi i batteri probiotici: 
• modificano il microbiota intestinale; 
• competono con i patogeni per i siti di attacco alla mucosa; 
• rafforzano le giunzioni fra le cellule dell’epitelio intestinale poiché modulano l’espressione dei geni che codificano per le proteine delle giunzioni stesse; 
• modulano il sistema immunitario a vantaggio dell’ospite; 
• producono acidi organici a basso peso molecolare (acido lattico e acido acetico) e batteriocine, molecole tossiche per alcuni batteri patogeni. 

Per tali proprietà possono essere usati in caso di: 
• sindromi dismicrobiche gastrointestinali accompagnate o meno da diarrea 
• infezioni ricorrenti e recidivanti (come ad esempio da Helicobacter pylori o Herpes simplex) 
• stati influenzali 
• concomitatamente all’assunzione di terapie antibiotiche orali 
• altre infezioni uro-genitali, in primis cistite 
• sintomatologie inerenti il cavo orale 
In particolare, il L.Acidophilus è un batterio Gram-positivo, non sporigeno, che produce acido lattico come maggior prodotto della fermentazione del glucosio; ha ottime qualità come specie pro biotica essendo particolarmente forte nel superare le barriere acide dello stomaco e i sali biliari nel piccolo intestino. 

Benefici nutrizionali del L. Acidophilus: 
a) In generale, l’assunzione di Acidophilus migliora digestone e assimilazione, e previene la formazione di flatulenza e gonfiore post-prandiale. 
b) L’assunzione di Acidophilus tende generalmente a migliorare o addirittura a risolvere i problemi di costipazione. 
c) il Lactobaillus Acidophilus fornisce al corpo l’enzima Lattasi, di cui molte persone sono carenti, aiutandole così ad assimilare i prodotti caseari, e ad avere così maggiori possibilità di utilizzare il calcio in essi contenuto. d) L’Acidophilus interviene nella assimilazione e produzione delle vitamine del gruppo B. 
e) produce composti inibitori della crescita di altri microrganismi patogeni ed elimina le tossine prodotte da batteri proteolitici. 

Il L. Bifidus contribuisce a contrastare i batteri nocivi in quanto loro competitori naturali. 
I bifidobatteri sono i più importanti batteri "amici" reperibili nell'intestino crasso o colon degli adulti in buona salute e dei bambini che siano stati allattati al seno. Questi batteri dimi nuiscono con l'età e quando lo stato di salute inizia a declinare. 

Benefici derivanti dall’integrazione di bifidus: 
Molti dei benefici derivanti dall’integrazione di bifidus sono simili, in generale, a quelli derivanti dall’integrazione di Acidophilus, anche se riferiti in particolare all’intestino crasso: 

1) Prevenzione della colonizzazione dell’intestino da parte di batteri patogeni ostili e di lieviti, con i quali i bifidobatteri competono per i nutrienti 
2) Produzione di acido acetico e acido lattico, che abbassano il pH (aumentano l’acidità) dell’intestino, rendendo così la regione inabitabile per altri e possibilmente dannosi batteri. 
3) Ritenzione dell’azoto, e sostegno alla crescita di peso degli infanti 
4) L’inibizione dei batteri che possono alterare i nitrati, portati negli intestini da cibo e acqua, in nitriti potenzialmente pericolosi, perché potenzialmente capaci di generare sostanze cancerogene 
5) Creazione di vitamine B essenziali utilizzate dal nostro corpo 


Perchè l'inositlo?

Inositolo, o vitamina B7 è uno dei rimedi più importanti nei processi di disintossicazione dell'organismo umano. Chimicamente si tratta di uno zucchero molto semplice che stimola e attiva i mitocondri (in pratica i “polmoni” della cellula) facilitando la loro respirazione e attivando tutti i processi di ripulizia della cellula o dell'organo coinvolto. L’Inositolo è stato inserito in Lactogum per sostituire lo zucchero.





Perchè la Propoli?
La propoli deve gran parte delle sue proprietà antimicrobiche ai flavonoidi, grazie ai quali viene assicurata una spiccata azione antibatterica e antifungina. In particolare la galangina (di cui è ricca la propoli raccolta nei boschi di latifoglie) e la pinocembrina (presente soprattutto nella propoli proveniente dalle conifere) assicurano le sue preziose proprietà antimicrobiche. La propoli rappresenta uno dei migliori antibatterici naturali con attività sia batteriostatica sia battericida: impedisce infatti la moltiplicazione dei germi e li uccide, ed inoltre stimola i processi immunitari. Definita “antibiotico naturale”, svolge anche una valida azione su molti ceppi di virus, tra cui molti virus influenzali e parainfluenzali, alcuni rhinovirus e il virus responsabile dell’herpes simplex: in particolare ne inibisce la crescita e ne rallenta la moltiplicazione. Il suo utilizzo principale è contro il mal di gola, le affezioni delle vie respiratorie (faringiti, tracheiti e tonsilliti) e le affezioni del cavo orale (gengiviti, infiammazioni della lingua e del palato). 






Perchè LactoGum in chewin gum??
È scientificamente provato che masticare gomme senza zucchero dopo aver mangiato e/o bevuto rappresenta una buona abitudine in termini di igiene orale. Stimola la più importante difesa naturale contro la carie – la saliva – il che, a sua volta, evita il formarsi della carie, neutralizza gli acidi della placca, mineralizza lo smalto e rafforza i denti, rimuovendo piccoli frammenti di cibo. La saliva, infatti, rappresenta, da sola, un’arma preventiva contro gli attacchi dei batteri e altri microbi in quanto contiene sostanze antibatteriche (come il lisozima e la perossidasi) e anche anticorpi naturali. Quindi per le sue proprietà antibatteriche contrasta anche le infezioni gengivali; inoltre ha un effetto protettivo, in quanto neutralizza gli acidi che abbassano il pH della bocca (azione tampone). 
Quest’ultima azione aiuta a proteggere dalla carie. Dopo aver mangiato, infatti, il pH della placca dentale diventa acido per un certo periodo di tempo, favorendo la demineralizzazione dei denti e quindi rendendoli più suscettibili alla carie. 

In pratica si possono riconoscere due effetti benefici sulla pulizia della bocca provocati dall’uso della gomma da masticare: 
• la gomma aumenta la produzione di saliva all’interno della bocca e questo, a sua volta, può aumentare la detersione dei denti. 
• la masticazione, inoltre, favorisce l’eliminazione dei detriti di cibo più grandi che vengono lavati via dalla saliva stessa. 
Inoltre non è da sottovalutare l’utilizzo del chewin-gum per il suo effetto digestivo: utilizzandolo dopo i pasti, si incrementa la produzione di acidi gastrici che favoriscono la digestione. L'uso deve essere tuttavia controllato: masticare aumenta l’ingestione di aria e può favorire l’insorgenza di piccoli disturbi allo stomaco. Per questo è bene non superare le tre gomme al giorno per i bambini e le sei per gli adulti e non masticare per più di dieci
/quindici minuti.

Ed ecco qui le confezioni che ho ricevuto a titolo valutativo





2 flaconcini di LactoGum integratore alimentare probiotico, contenenti 20 gomme ciascuno, che sto assumendo regolarmente tutti i giorni come da dose consigliata. Ha un sapore piacevole e delicato, sa di frutta e i benefici sono immediati. Sembra di masticare un comune chewin gum Si possono trovare in tutte le farmacie e parafarmacie e a chi vuol saperne di più consiglio di visitare il Sito LactoGum e la loro pagina facebook

Ringrazio...


...per questa interessante collaborazione!!!

Alla prossima...

Testando..in Allegria!!!

Nessun commento:

Posta un commento