Google+ Followers

venerdì 29 dicembre 2017

Amaro Teggiano

Salve amici followers,
oggi vi voglio raccontare la storia di




In un piccolo borgo medievale, nel cuore del Vallo Di Diano, trova vita Teggiano. Dal sogno di un suo concittadino Gaetano Tropiano, in collaborazione con la storica ditta di Sassano "Alfonso Penna", nasce l'Amaro Teggiano. Un infuso segreto di erbe benefiche.

Ideato da Gaetano Tropiano, l'Amaro Teggiano è nato nei primi anni '90 purtroppo con breve vita. 
Gaetano gestiva e tutt'ora gestisce un piccolo negozio di alimentari nel cuore di Teggiano e, contemporaneamente, si è dovuto occupare, insieme alla moglie Filomena, della crescita di tre figli.
A malincuore ha dovuto interrompere, per mancanza di tempo, bruscamente il suo sogno.



Era un amaro molto deciso, dal gusto forte e classico.

Il sogno è stato, però, ripreso, con una bella sorpresa per Gaetano: sul finire del 2013 

da Vincenza e Anna (le figlie) e Vincenzo Sorbo che con il supporto della famiglia Penna (Mina, Alfonso e Tiziana) hanno rielaborato la ricetta rendendola amabile ed elegante nel gusto.
Il 15 maggio 2014 riportano alla vita l'Amaro Teggiano, dal borgo delle 13 Chiese un liquore nato da un infuso segreto di erbe aromatiche e officinali.




Un dolce amaro che va degustato freddo, ghiacciato (max -20 gradi) per esaltarne tutto il suo sapore!
Ideale anche sul gelato e nella preparazione di dolci e creme.


Io ho avuto il piacere di ricevere....



una bottiglia di Amaro Teggiano e una bottiglietta da 5cl di Lux Dianensis (versione mignon), un elisir al mirtillo dedicato a San Cono, Santo Patrono e Protettore di Teggiano.
Questo liquore è nato il 3 giugno 2014, in occasione dei festeggiamenti del Tricentenario della Statua di San Cono, creata da Domenico Di Venuta nel 1714.
Un liquore molto elegante, ottimo come dopo pasto e per accompagnare un dolce, va servito freddo oppure ghiacciato ad una temperatura massima di -20 gradi. E’ ideale per preparare dolci, biscotti e creme. Da provare sul gelato!
Esistono due versioni di questo dolce liquore:
La versione classica da 50cl e la versione mignon da 5cl.

Ho avuto modo di far assaggiare Amaro Teggiano a dei veri intenditori di liquori e ha riscosso un notevole successo, è stato definito un prodotto di altissima qualità, dal gusto unico e particolare che non ha nulla a che vedere con i classici amari che si trovano in commercio.
Ho invece messo in vetrina la versione mignon del Lux Dianensis, la considero un prezioso pezzo da collezione e voglio custodirla gelosamente.
Vi invito pertanto a visitare il loro Sito e la loro pagina facebook 

Ringrazio di cuore


per la bella collaborazione!!!

Alla prossima!!!

Testando...in Allegria!!!

Nessun commento:

Posta un commento